Sei qui:  Home arrow Articoli arrow Intitolazione viaria alla memoria del Cav.Giorgio Ponte
Intitolazione viaria alla memoria del Cav.Giorgio Ponte PDF Stampa E-mail

 Piazzetta S. Elia - Sabato 8 Giugno 2013, ore 10:00

Si porta a conoscenza della Cittadinanza che l’Amministrazione Comunale, con provvedimento n. 42 del 6 settembre 2012, a seguito di apposita proposta formulata dall’Associazione Turistica Pro Loco e dall’Associazione Culturale per la Difesa della Storia, Tradizioni Popolari e Beni Artistici e Monumentali, ha voluto intitolare alla memoria del benemerito concittadino Cav. Giorgio Ponte (1907-1994) con la denominazione

LARGO GIORGIO PONTE

la porzione della Piazzetta S. Elia antistante l’ingresso della storica sede dell’Associazione Turistica Pro Loco, che Egli rifondò nel 1961 e che ha presieduto ininterrottamente per oltre 15 anni.

E’ questo un doveroso omaggio verso un Concittadino che, con il suo eccezionale dinamismo progettuale e operativo, ha lasciato un profondo solco nella storia della Pro Loco cittadina e nella vita sociale e culturale di Caccamo, che così intende additare alle future generazioni la figura, la statura morale, l’onesta di vita e l’amore che Giorgio Ponte nutrì, fino all’inverosimile, verso la sua città.

Nella qualità di Presidente della Pro Loco, il Cav. Giorgio Ponte diede uno straordinario, incessante e incisivo impulso per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e ambientale di Caccamo, per incrementarne il turismo e per creare i presupposti di un confronto dialettico a tutto campo tra i suoi concittadini.
Con questi intenti, Egli concepì e realizzò la manifestazione storico - folklorica “ La Castellana “ per recuperare la memoria storica cittadina, promosse e ottenne l’acquisizione al Demanio Regionale del Castello, per fare entrare Caccamo nel circuito turistico nazionale e internazionale, fondò e diresse il mensile “ La Voce di Caccamo”, come palestra per dibattere i problemi della città e per dare libera voce ai cittadini.
Negli ultimi anni della sua vita, il Cav. Giorgio Ponte scrisse “ Caccamo io l’ho amata e umilmente servita con dedizione e con disinteresse” e ora Caccamo lo ricorda “come una persona onesta che amò e servì la sua città con tutte le sue energie fisiche e intellettuali”.
La cerimonia di scopertura della targa avrà luogo nella Piazzetta S. Elia, Sabato 8 Giugno alle ore 10:00.

La Cittadinanza è invitata a intervenire.

 
< Prec.   Pros. >